Attraverso il progetto #ECAgreen realizzata in collaborazione con la start-up Beleafing e la piantumazione di alberi in alcune delle zone più inquinate d’Italia, ECA Technology concorre al raggiungimento di 3 degli obiettivi ONU per lo sviluppo sostenibile, quali: 

Obiettivo ONU 11: Città e comunità sostenibili “Rendere le città e gli insediamenti urbani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili”.

Il contributo del progetto ECA Technology ha apportato 4,6 Kg di particolato catturati/anno

Obiettivo ONU 13: Lotta contro il cambiamento “Si devono adottare misure urgenti per contrastare il cambiamento climatico e i suoi impatti regolando le emissioni e promuovendo gli sviluppi nell’energia rinnovabile”.

Il contributo del progetto ECA Technology ha apportato 6,4 tonnellate di CO2 assorbita/anno

Obiettivo ONU 15: Vita sulla terra “Proteggere, recuperare e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terresti, gestire in modo sostenibile le foreste, combattere la desertificazione, arrestare il degrado del suolo e fermare la perdita della biodiversità”.

Il contributo del progetto ECA Technology ha contribuito alla sopravvivenza e riproduzione di 3.000 api in più

Questo progetto è solo l’inizio di un percorso rigoglioso che stiamo compiendo insieme a tutti i nostri partner e clienti ECA Technology attraverso i quali vogliamo trasmettere importanti valori.

Piantare alberi infatti è una delle più importanti strategie per migliorare la qualità della vita nelle nostre città, non solo per motivazioni ambientali ma anche a beneficio della salute pubblica e dello sviluppo sostenibile.

Quali sono i principali benefici che la piantumazione di alberi porta con sé? Scopriamolo insieme:

  1. 1. Contrasto al cambiamento climatico: la vegetazione necessita di CO2 per poter svolgere la fotosintesi, pertanto le piante durante la crescita immagazzinano grandi quantità di carbonio, funzionando da “pozzi di carbonio”. L’assorbimento della CO2 varia in base alle condizioni ambientali (temperatura, disponibilità di luce, ecc.), alle caratteristiche della specie (superficie fogliare, tassi di crescita, ecc.) e dell’individuo (età, stato di salute, ecc.). Queste capacità di immagazzinare la CO2 atmosferica sotto forma di biomassa vegetale o di sostanza organica del suolo è fondamentale nella lotta ai cambiamenti climatici.

  1. 2. Aumento della qualità dell’aria grazie la cattura di polveri sottili (PM10 – 2,5): Le piante lungo le strade o vicino alle zone molto inquinate della città, contribuiscono fortemente ad attenuare le concentrazioni di polveri nell’aria, intercettando e trattenendo le particelle sulle proprie superfici fogliari. Inoltre, sono in grado di assorbire inquinanti gassosi come l’ozono, gli ossidi di azoto e di zolfo e costituiscono anche una risorsa importante per mitigare i cambiamenti climatici e in particolare gli eventi termici estremi.

  1. 3. Riduzione del rischio idrogeologico: la piantumazione di alberi rappresenta una risposta concreta alla problematica dei dissesti idrogeologici. Gli alberi infatti grazie alle radici, hanno il potere di consolidare il terreno e di aumentarne la permeabilità, riducendo così il rischio di alluvioni, frane e smottamenti.

  1. 4. Diminuzione dell’effetto isola di calore: questo fenomeno determina un microclima più caldo all’interno delle aree urbane cittadine, con differenze che possono arrivare fino a 5 gradi. Gli alberi rappresentano una soluzione efficace per contrastare questo fenomeno: forniscono ombra, intercettando e assorbendo la luce, inoltre attraverso l’evapotraspirazione rinfrescano attivamente l’aria delle città.

  1. 5. Migliore qualità della vita: la presenza di alberi fornisce ulteriori benefici diretti e indiretti per la salute e il benessere dell’uomo. Trascorrere del tempo tra gli alberi migliora la salute fisica e mentale aumentando i livelli di energia, accelerando i tempi di recupero, e diminuendo la pressione sanguigna e lo stress.

  1. 6. Maggiore biodiversità: gli alberi, soprattutto a maturità, svolgono un ruolo fondamentale all’interno degli ecosistemi terrestri, si stima infatti che essi forniscano cibo ed habitat a oltre l’80% della biodiversità terrestre. L’integrità degli ecosistemi rappresenta un elemento fondamentale per il prosperare della vita sulla terra. 

Fonte: Beleafing x ECA Technology Report ambientale 2022

Possiamo aiutarti?